Convegno di filosofia: Emmanuel Mounier, persona e comunità

Giovedì 14 e venerdì 15 aprile 2016 a Palazzo Rospigliosi si terrà un convegno di filosofia incentrato sulla figura e opera del filosofo francese della prima metà del ‘900 Emmanuel Mounier dal titolo “Emmanuel Mounier: persona e comunità”. Il convegno, organizzato da Azioni Parallele (rivista on-line di filosofia), dall’Università degli studi di Roma-Tor Vergata, dall’Istituto Emmanuel Mounier di Roma e dal Centro per la filosofia Italiana, vedrà una fitta partecipazione di pensatori e accademici nelle due giornate di studi e discussioni, che si concluderanno con una visita guidata al Palazzo e al Museo di Zagarolo.

>> Clicca qui per vedere il programma del convegno

Uno sviluppo dello spiritualismo francese è rappresentato dal personalismo di Emmanuel Mounier, nel quale confluiscono anche ampiamente (come egli stesso ammise) temi dell’esistenzialismo teistico cristiano. Mounier fu, oltrechè filosofo, pubblicista e uomo politico: nel 1932 (…) fondò la rivista cattolica “Esprit”, che rimase (anche nel dopoguerra) termine di riferimento essenziale per i cattolici di sinistra, non solo francesi. Strenuo avversario del fascismo e vicino al Fronte popolare, durante la guerra di Spagna Mounier si schierò a favore del governo repubblicano, pur denunciando i rischi del totalitarismo comunista e le atrocità della guerra civile. Durante la seconda guerra mondiale partecipò attivamente alla resistenza, fu imprigionato dai Tedeschi per alcuni mesi e successivamente visse in clandestinità fino alla Liberazione. Quote: filosofico.net

 

Blog